Schloß Schönbrunn - Gli Appartamenti imperiali al piano nobile

Già nel Seicento gli Asburgo possedevano in questi luoghi un castello di campagna che fu distrutto nel 1683, durante il secondo assedio dei Turchi. Dopo aver sconfitto gli Ottomani, l’imperatore Leopoldo I commissionò all’architetto barocco austriaco Johann Bernhard von Erlach la costruzione di un castello di caccia. Mezzo secolo dopo Maria Teresa incaricò Nicolaus Pacassi di trasformare Schönbrunn secondo lo stile rococò, facendone la sua residenza estiva ufficiale. Qui l’imperatrice trascorreva i mesi estivi insieme alla corte, che comprendeva ben 1500 persone ed oltre. La famiglia imperiale contribuì inoltre personalmente all’arredamento delle sale, ragion per cui la storia del castello resta tuttora viva e ci narra della cultura dell’abitare e della vita di tutti i giorni presso gli Asburgo. Anche i successori di Maria Teresa vi impressero il loro segno, soprattutto il suo pronipote, l’imperatore Francesco Giuseppe, che nacque a Schönbrunn e qui morì nel 1916, al termine di un regno durato sessantotto anni. Una volta raggiunto il primo piano, recatevi a destra, nella cosiddetta Stanza dal parquet a spina di pesce. Guardando dalla finestra sulla sinistra, vedrete il Grande cortile imperiale, che appartiene al Museo per i Bambini. In quest’area i visitatori potranno scoprire tanti segreti sulla vita di tutti i giorni alla corte imperiale e sperimentare tante cose in una visita interattiva. A destra, attraverso la porta aperta, potete sbirciare nella Stanza dell’aiutante di campo. Il compito principale dell’aiutante di campo consisteva nel trasmettere immediatamente all’imperatore le informazioni militari. E’ così che si spiega pertanto il fatto che abitasse nella camera adiacente a quella del sovrano.

0 Likes     0 Followers     1 Subscribers

Sign up / Log in to like, follow, recommend and subscribe!

Website
http://www.schoenbrunn.at
Description
Già nel Seicento gli Asburgo possedevano in questi luoghi un castello di campagna che fu distrutto nel 1683, durante il secondo assedio dei Turchi. Dopo aver sconfitto gli Ottomani, l’imperatore Leopoldo I commissionò all’architetto barocco austriaco Johann Bernhard von Erlach la costruzione di un castello di caccia. Mezzo secolo dopo Maria Teresa incaricò Nicolaus Pacassi di trasformare Schönbrunn secondo lo stile rococò, facendone la sua residenza estiva ufficiale. Qui l’imperatrice trascorreva i mesi estivi insieme alla corte, che comprendeva ben 1500 persone ed oltre. La famiglia imperiale contribuì inoltre personalmente all’arredamento delle sale, ragion per cui la storia del castello resta tuttora viva e ci narra della cultura dell’abitare e della vita di tutti i giorni presso gli Asburgo. Anche i successori di Maria Teresa vi impressero il loro segno, soprattutto il suo pronipote, l’imperatore Francesco Giuseppe, che nacque a Schönbrunn e qui morì nel 1916, al termine di un regno durato sessantotto anni. Una volta raggiunto il primo piano, recatevi a destra, nella cosiddetta Stanza dal parquet a spina di pesce. Guardando dalla finestra sulla sinistra, vedrete il Grande cortile imperiale, che appartiene al Museo per i Bambini. In quest’area i visitatori potranno scoprire tanti segreti sulla vita di tutti i giorni alla corte imperiale e sperimentare tante cose in una visita interattiva. A destra, attraverso la porta aperta, potete sbirciare nella Stanza dell’aiutante di campo. Il compito principale dell’aiutante di campo consisteva nel trasmettere immediatamente all’imperatore le informazioni militari. E’ così che si spiega pertanto il fatto che abitasse nella camera adiacente a quella del sovrano.
Language
🇮🇹 Italian
last modified
2017-11-28 11:46
last episode published
2010-07-22 19:24
publication frequency
0.0 days
Contributors
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. owner   author  
Explicit
false
Number of Episodes
25
Rss-Feeds
Detail page
Categories
Society & Culture Education History Arts

Recommendations


Episodes

Date Thumb Title & Description Contributors
22.07.2010

01 - Stanza della guardia

In questa stanza montava di turno la guardia del corpo di Francesco Giuseppe, che sorvegliava l’accesso all’Appartamento dell’imperatore. Alla vostra destra vedete una stufa di ceramica che come tutte le altre stufe del castello veniva alimentata (in...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

02 - Stanza del biliardo

Questa stanza fungeva da sala d’attesa prima di essere ammessi alle udienze di Francesco Giuseppe, che egli concedeva due volte la settimana. A questo tavolo da biliardo, già appartenuto al nonno di Francesco Giuseppe, l’imperatore Francesco II/I, i ...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

03 - Stanza di noce

ll nome di questa stanza deriva dai preziosi pannelli murali di legno di noce, che con le loro decorazioni dorate e le consolle appartengono ancora al decoro originale rococò dell’epoca di Maria Teresa. Il lampadario è dell’Ottocento. Qui Francesco G...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

04 - Studio di Francesco Giuseppe

Francesco Giuseppe salì al trono imperiale austriaco ad appena diciott’anni. Svolgeva quotidianamente un enorme onere di lavoro: la sua giornata lavorativa aveva inizio prima delle cinque del mattino, ed egli la trascorreva interamente alla scrivania...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

05 - Camera da letto di Francesco Giuseppe

La giornata dell’imperatore, scandita da rigidi orari prestabiliti, aveva inizio già alle quattro del mattino: appena alzato, l’imperatore faceva le sue abluzioni mattutine con l‘acqua fredda prima di recitare le preghiere del mattino sull‘inginocchi...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

09 - Camera da letto comune

Nel 1854 Francesco Giuseppe prese in moglie sua cugina Elisabetta, che all’epoca aveva poco meno di sedici anni. Questa camera fu arredata in occasione delle nozze come Camera da letto comune. Per tutta la vita Francesco Giuseppe adorò sua moglie. Se...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

10 - Il Salotto dell’imperatrice

L’atmosfera del Salotto di Elisabetta è caratterizzata dalle pannellature bianco-dorate, dai parati in seta chiara e dai sontuosi mobili in stile neorococò. L‘orologio collocato dinanzi allo specchio ha il quadrante con le lancette a rovescio montato...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

11 - Camera di Maria Antonietta

Questa stanza fungeva da sala da pranzo per la famiglia. I pranzi di famiglia rispettavano il rigido cerimoniale di corte: la tavola era sempre decorata a festa, al centro c’erano i centrotavola dorati adorni di fiori, frutta e confetteria. Nei pranz...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

12 - Stanza dei bambini

La Stanza dei bambini è adorna dei ritratti delle figlie di Maria Teresa. Le undici figlie femmine furono quasi tutte assegnate in sposa già da giovanissime per motivi politici. A sinistra, proprio accanto alla porta, vedete il ritratto di Maria Cris...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

14 - Salone giallo

Con il Salone giallo iniziano gli appartamenti del castello prospicienti il giardino. Notevoli sono in questa sala i dipinti a pastello del pittore ginevrino Liotard, che ritraggono con assoluto realismo alcuni bambini di origine borghese. Essi contr...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

16 - Salone degli specchi

Il Salone degli specchi serviva a Maria Teresa per le feste di famiglia, fra l’altro per i concerti in cerchia ristretta. Nel 1762 si svolse in questa sala il primo concerto di Mozart, che all’epoca aveva appena sei anni di età, al cospetto dell’impe...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

17 - Stanze di Rosa

Questa camera e le due seguenti prendono il nome da Joseph Rosa, pittore paesaggista. Il primo quadro, proprio a sinistra accanto alla porta, raffigura la fortezza di Habichtsburg nell’Aargau in Svizzera, residenza originaria della dinastia asburgica...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

21 - Grande e Piccola Galleria

La Grande Galleria al centro del castello era per la famiglia imperiale teatro di balli, ricevimenti e pranzi di gala. Lunga oltre 40 metri e larga quasi 10, la Grande Galleria rappresentava la cornice ideale per le cerimonie di corte. Adorna di spec...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

23 - Gabinetto cinese rotondo e gabinetto cinese ovale

Su entrambi i lati della Piccola Galleria si affacciano i Gabinetti cinesi, a sinistra quello ovale, a destra quello rotondo. Maria Teresa nutriva una grande passione per l‘arte proveniente dalla Cina e dal Giappone, all’epoca molto in voga. Entrambi...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

25 - Stanza del carosello

La Stanza del carosello prende il nome da uno dei due dipinti di grande formato che l‘adornano, e precisamente quello a sinistra: raffigura il carosello di dame organizzato nel 1743 da Maria Teresa nella Cavallerizza d’inverno della Hofburg, per cele...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

26 - Sala delle cerimonie

Ai tempi di Maria Teresa, nella Sala delle cerimonie si svolgevano le celebrazioni in cerchia più ristretta in occasione di battesimi o matrimoni. La serie di dipinti che decora questa sala mostra i festeggiamenti in occasione delle nozze del primoge...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

28 - Salone cinese azzurro

Il Salone cinese azzurro fu decorato all’inizio dell’Ottocento con i parati settecenteschi di carta di riso dipinti a mano che vedete ancora oggi. Vi trovate in un luogo di particolare importanza storica: qui si svolsero i negoziati sfociati l‘11 nov...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

29 - Stanza Vieux-Laque

La Stanza Vieux-Laque fu trasformata in sala commemorativa da Maria Teresa alla morte improvvisa del suo amato marito Francesco Stefano, avvenuta nel 1765. Nel rivestimento di noce furono montati dei pannelli di lacca nera originari di Pechino, che f...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

30 - Stanza di Napoleone

La Stanza di Napoleone ricorda l’imperatore dei Francesi che risedette proprio qui, nell’ex Camera da letto di Maria Teresa, quando occupò Vienna per due volte, nel 1805 e nel 1809. Le nozze tra Napoleone e Maria Luisa, la figlia dell’imperatore Fran...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

32 -Stanza del milione

Vi trovate adesso in una delle stanze più sfarzose del castello, la cosiddetta Stanza del milione, che deve il suo nome al rivestimento in legno di rosa estremamente pregiato delle pareti, in cui sono incastonate miniature indo-persiane. Le miniature...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

33 - Stanza del arazzi

Non soltanto le pareti di questa sala ma anche le poltrone sono rivestite di arazzi di Bruxelles del Settecento. Gli arazzi alle pareti raffigurano scene portuali e di mercato; le poltrone sono rivestite di arazzi che rappresentano i dodici mesi dell...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

35 - Salone rosso

I ritratti qui esposti raffigurano gli imperatori asburgici a partire dalla fine del Settecento: Leopoldo II, figlio di Maria Teresa, che succedette al fratello Giuseppe II; accanto a lui vedete suo figlio Francesco, ultimo imperatore del Sacro Roman...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

37 - Camera ricca

La cosiddetta “Camera ricca” prende il nome dall’unico letto di parata della corte di Vienna che si sia conservato. Questo letto sontuoso fu fabbricato per le nozze di Maria Teresa ed era un tempo negli Appartamenti privati di Maria Teresa della Hofb...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

38 - Studio di Francesco Carlo

Questa stanza insieme al salotto adiacente fu abitata nell‘Ottocento dall‘arciduca Francesco Carlo, padre dell‘imperatore Francesco Giuseppe. I dipinti ci riportano nuovamente all‘epoca di Maria Teresa. Il celebre ritratto di famiglia di Martin van M...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author
22.07.2010

40 - Camera della caccia

Gli Asburgo erano appassionati cacciatori, una passione condivisa anche dai genitori di Maria Teresa, Carlo VI e sua moglie Elisabetta Cristina, che vediamo sui due ritratti in abiti da caccia sul lato sinistro della stanza. Fra loro vediamo Francesc...
Schloß Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. author